Stay Human: ragioni e scelte per restare umani

EssereUmani non basta,
è necessario restare umani in modo consapevole

Creato a inizio 2020, il portale Stay Human vuole raccontare e diffondere l’etica Ubuntu, punto di riferimento degli operatori di EssereUmani Onlus che quotidianamente operano in contesti a rischio deumanizzazione (scuole, ospedali, carcere, etc.). “Deumanizzare – spiega Chiara Volpato, accademica italiana specializzata in psicologia sociale–significa negare l’umanità dell’altro, introducendo una asimmetria tra chi gode delle qualità prototipiche dell’umano e chi è considerato privo o carente”.
La deumanizzazione è poliedrica, multiforme e flessibile. Essa si adatta ai luoghi e alle persone e assume di volta in volta i contenuti richiesti dal clima culturale del momento. E può esprimersi in modi espliciti o ambigui.
I primi ,i modi espliciti, comprendono le strategie che negano apertamente l’umanità di altri individui o gruppi, allo scopo di giustificare sfruttamenti, violenze e degradazioni. I secondi comprendono i processi di deumanizzazione quotidiana, che erodono in modo sottile, e solitamente inconsapevole, l’umanità altrui.
Contrariamente, condividere e diffondere l’etica dell’UBUNTU consente di mettere in atto azioni basate sul rispetto reciproco e sull’idea che ci sia un legame di condivisione che unisce l’intera umanità. Non a caso, richiamandosi all’ubuntu si è soliti dire Umuntungumuntungabantu, “io sono ciò che sono in virtù di ciò che tutti siamo”.
Un comportamento Ubuntu, anzi, un pensiero UBUNTU ,esplicitò Nelson Mandela in un’intervista, “esorta a sostenersi e aiutarsi reciprocamente, a prendere coscienza non solo dei propri diritti, ma anche dei propri doveri, poiché è una spinta ideale verso l’umanità intera, un desiderio di pace.
In quest’ottica le proprie energie devono essere utilizzate in favore degli altri, i deboli, i poveri, gli infermi, chi mi è accanto.
Più semplicemente, è ragionevole trattare gli altri così come vorrei essere trattato”.
Stay Human dà, così, voce e spazio ad iniziative, attività, proposte, percorsi, figure o esperienze collettive che rappresentano concretamente l’etica UBUNTU. Vivere secondo l’etica ubuntu è infatti possibile e porta frutti se è una scelta quotidiana, matura e consapevole. Pensare in modo ubuntu, a sé e alle persone con cui si vive e lavora, è possibile se ci si allena a guardare la realtà in modo globale.
Restare umani nelle grandi scelte ed attività della vita, significa essere umani nelle scelte e attività di tutti i giorni, quelle semplici, in cui davvero ciascuno può fare la differenza. Quelle che, se condivise, non sembrano difficili o lontane.
Le attività o situazioni che Stay Human vuole valorizzare, diffondere e mettere nel meritato risalto.

Redazione Stay Human